Hogan H222 41

Si respira eleganza e semplicità nell che Batiik Studioha disegnato per una coppia con due figli a Parigi, nel Marais. Gli spazi conservano ancora tracce evidenti del XIXsecolo. Gli stucchi e il parquet a spina di pesce sono quelli originali mentre gli arredi, disegnati con linee sobrie, conferiscono agli ambienti un look più attuale.

La sua principale preoccupazione pare oggi la caldaia a legna che lo obbliga di tanto in tanto a staccarsi dal telefono per andare a riattizzare il fuoco (“Questi tronchi. Sempre umidi”) e regolare la presa d’aria. Altre brevi interruzioni, le sigarette accese e aspirate a ripetizione: almeno cinque durante la conversazione.

No prizes for guessing what the surprise was: another Messi masterpiece. Leading 1 0 away at Real Zaragoza, he battled to win the ball back near the halfway line before racing past another player on his way to the penalty area. Once there, he beat a third defender not once, but twice before driving a low shot in at the far post..

Non può passare inosservatoil pavimento originale in stile Modernista che coloratutte le stanze. Il fitto mosaico policromo è stato restaurato e incorniciato dalparquet in rovere, rendendo quasi l di un tappeto sui cui far viveregli arredi. I pezzi di design vintage sono mescolati in modo sobrio a quelli moderni e ad altri meno ricercati.

Gilles Amar pu per contare sul sostegno degli abitanti del quartiere, da chi ogni mattina gli compra il latte di capra, ai pensionati che ci trascorrono tutti i pomeriggi, a chi si diverte a giocare con il gregge. Grazie al loro appoggio, l perfino riuscita a farsi versare una piccola sovvenzione da parte del comune di Bagnolet. “Saremo tuttavia costretti a traslocare perch il nostro terreno faceva troppo gola a degli imprenditori edili”, racconta Amar.

L promossa del Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali aveva avuto una prima fase durata sei mesi dopo i quali le associazioni di categoria e gli esercenti avevano chiesto un momento di riflessione per capire se si poteva proseguire. I dati delle singole giornate erano molto buoni ma le perplessit delle categorie distributive erano sul ricasco positivo sul resto del mese. Dopo un avvio con 598.460 biglietti nel mercoled di settembre, i successivi quattro mercoled hanno staccato 1.013.465 (12 ottobre), 1.027.723 (10 novembre), 826.953 (15 dicembre) segnando poi il record di 1.130.901 (11 gennaio) e chiudendo con 1.034.018 (8 febbraio), dato in leggera flessione secondo gli organizzatori a causa del festival di Sanremo.

Lascia un commento