Hogan Olympia Oro

I soci maker per 30 euro al mese possono usare tutte le macchine gratis. I locali che ospitano Yatta! sono stati assegnati dal Comune con il bando Makers 3D. Il centro ha diverse stampanti 3D fdm (fused deposition modeling: un filo di materia plastica si fonde creando l strato dopo strato) con differenti livelli di precisione, dimensioni e velocità.

Mai sentito nominare le isole Bijagos? E l di Liwa? Le foto finaliste della sezione Travel del SIPA (Siena International Photo Contest) Contest ci mostrano luoghi lontani nello spazio e nel tempo, ambienti sconosciuti, ma anche umanit sconosciute, riti, abitudini e mestieri: dalle danze tribali nelle isole della Guinea alle donne che riparano le reti da pesca in Vietnam, dalle carovane di slitte in Russia a quelle di cammelli in Etiopia. Difficile il lavoro di selezione fatto dalla giuria internazionale, dove figurano firme di National Geographic e altri fotografi di fama mondiale dall Melissa Farlow al fotografo polacco Tomasz Tomaszewski, dal francese Pascal Maitre all bengalese Gmb Akash. Alla fine il primo premio assoluto andatro al fotografo russo Vladimir Proshin con l evocatuva On the river..

But it was Ramsey’s approach to matches that caused the most consternation. Defensive tactics were considered counter productive. If an opposing team, for example, had a devastating left winger, Ramsey would pointedly not protect the right back by bringing in support from another player to double man the threat.

Si tratta di un progetto vecchio ormai di oltre un decennio finanziato dalla Banca Mondiale e dalle Nazioni Unite. Ottenne l’appoggio dell’Unione Africana nel 2007 ed stato sostenuto, a riprova della sua importanza, anche a COP21, la Conferenza internazionale sul clima che si tenne nel 2015 a Parigi. Si chiama “Great green wall” (Grande muraglia verde), ovvero una barriera di alberi lunga ottomila chilometri e che coinvolge ben 11 nazioni del Sub Sahara: Burkina Faso, Chad, Eritrea, Etiopia, Gibuti, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria, Senegal e Sudan..

Costato 4 milioni di dollari, il treno percorre una tratta molto breve ma a suo modo un record in capo alla Byron Bay Railroad Company, la non profit che si occupata del progetto. Che in questo modo ha anche contribuito a risolvere il problema del traffico, specialmente nei giorni di vacanza quando i turisti invadono le strade delle localit della zona. Oltre ai convogli, anche parte del breve percorso ferroviario stato rimessaoin servizio dopo oltre un decennio di abbandono..

Lascia un commento